Disintossicazione da Eroina

Quando si parla di disintossicazione da eroina, erroneamente si pensa che basti superare la crisi da astinenza e stare qualche giorno senza assumere sostanza. 

La realtà è completa diversa e i dati sono inequivocabili perchè le ricadute sono inevitabili per tutta una serie di motivi che il centro Narconon Alfiere conosce benissimo.

Da più di 25 anni gestisce e risolve casi di eroina con un programma completo che prevede l’astinenza da eroina, la disintossicazione, e la riabilitazione. La peculiarità di questo percorso è rappresentata dal fatto che è breve e assolutamente naturale perchè non si utilizzano ne psicofarmaci ne droghe sostitutive come il metadone, suboxone ecc. ecc.

E’ un programma quindi completo da tutti i punti di vista perchè riabilita completamente la persona da un punto di vista sia fisico che mentale. E’ consigliabile, in ogni caso, chiamare sempre il numero verde 800 170 997, attivo 24 ore su 24 sette giorni su sette e chiedere informazioni dettagliate all’operatore che è sempre e subito a vostra disposizione.

Di solito la paura più grande per un eroinomane è l’astinenza perchè causa forti disagi fisici, e questi si manifestano in modo abbastanza violento quando non si è assistiti in modo adeguato e da professionisti. Il centro Narconon Alfiere aiuta l’astinente da eroina con speciali tecniche e procedure, che rendono molto lieve il disagio dovuto alla mancanza di eroina.

Unitamente a questo vengono somministrate dosi bilanciate e controllate di vitamine e sali minerali, indispensabili a ridare le energie all’ospite, fortemente compromesse dall’uso di eroina. Il tutto viene completato da visite mediche e analisi specifiche per avere il quadro clinico completo dell’ospite immediatamente dopo il suo ingresso in struttura.

Quello che viene spesso confuso è che la disintossicazione da eroina non è superare l’astinenza ma è esattamente quello che viene fatto dopo l’astinenza e cioè la vera disintossicazione da sostanze.

E’ una fase in cui l’ospite, tramite sudorazione in sauna, espelle tutti i residui tossici intrappolati nei tessuti adiposi durante gli anni di assunzione e che causano sempre ricadute quando si prova a smettere da soli.

Preceduta da un po di attività fisica sotto forma di corsa leggera o cyclette, per aumentare la velocità del flusso sanguigno, l’ospite entra in sauna a sudare per un tempo stabilito giornalmente. Supporto vitaminico e di sali minerali, oli essenziali, cibo a base prevalente di proteine, verdure fresche o poco cotte e frutta, cicli regolari di riposo notturno contribuiscono in maniera determinante a rendere stabile ed energica la persona e pronta per la parte successiva del programma.

Una completa riabilitazione va alle fondamenta del problema, significa capire con esattezza le motivazioni per cui lo sballo diventa il modo di affrontare la vita, o per meglio dire, di non affrontarla con lucidità e consapevolezza.

Una serie di tecniche e procedimenti personali mirano a dare queste risposte all’ormai ex tossicodipendente in virtù delle quali arriva alla consapevolezza di tutto ciò che lo ha condotto a diventare un consumatore di eroina. Concetti base come etica, responsabilità e valori personali, coronano un percorso soggettivo in cui l’ospite ha lavorato solo e solamente su se stesso diventando, una volta tornato a casa il protagonista della sua vita, libera per sempre dall’eroina.

Percorso breve e naturale rendono il programma del centro Narconon Alfiere, unico nel suo genere e non avendo mai liste di attesa, resta la soluzione più idonea a risolvere il problema. Immersa nel verde, la struttura dispone di zone ricreative, piscina, palestra e campo da calcetto ed è facilmente raggiungibile da qualsiasi direzione.

L’ambiente sereno e tranquillo e un team di operatori altamente qualificati, favoriscono la completa riabilitazione senza troppo difficoltà e le visite domenicali dei propri cari, aiutano gli ospiti a continuare il loro percorso con maggior entusiasmo e determinazione. Il numero verde 800 170 997, attivo 24 ore su 24 sette giorni su sette, è indispensabile per un contatto immediato e l’operatore che vi risponde è in grado di gestire sin da subito la situazione, dandovi tutte le informazioni necessarie per un ingresso immediato.